L’ultimo Bad Trip

La notizia la dà Nero. Sabato 25 novembre a La Spezia è morto il Professor Bad Trip, artista underground, fumettaro e formidabile interprete delle mutazioni bio-psico-tecnologiche dei nostri anni.

Nei suoi mondi le persone erano ibridi maledetti tra corpi e macchine, e le loro menti sopravvivevano soltanto grazie a sostanze chimiche e protesi tecnologiche.

Il sottobosco dei suoi techno-ribelli si nascondeva nel caos delle città devastate dall'inquinamento e dalle tecnologie del controllo, computerizzate o psicotrope.

Addio, Professore. Che i tuoi sogni sfuggano alla Onirikon Transcorporation e continuino a nutrire le rivolte dei distops del 50° livello.

Lo ricordano Gomma, Indymedia e Carmilla.

Comments are closed.